Guida allo sfigmomanometro: quali tipi ci sono?

Il mondo dello sfigmomanometro è spesso sconosciuto, ma anche molto complesso. Tanto per iniziare, ce ne sono due tipologie diverse. Le conosci? Scopri maggiori informazioni a riguardo nella nostra guida allo sfigmomanometro.

Tipologie diverse

Nella nostra guida allo sfigmomanometro non possono mancare anche i modelli digitali, più comunemente conosciuti come misuratori di pressione elettronici. Essi sono ormai i modelli più venduti, grazie alla loro praticità d’uso. Per misurare la pressione sanguigna, infatti, essi si servono del metodo oscillometrico.

Quando acquisti il tuo sfigmomanometro, quindi, devi decidere fra modelli elettronici o i classici modelli aneroidi.

I modelli di sfigmomanometro elettronici sono anch’essi dotati di manicotto, il quale va comunque avvolto intorno al braccio del paziente. Invece della classica pompetta, comune a tutti i modelli di sfigmomanometro aneroide, questi elettronici dispongono di un semplice tasto di avvio. Una volta premuto, l’unità principale dello strumento attiva immediatamente una pressurizzazione automatica. Non avrai quindi più bisogno della pompetta, né del fonendoscopio (o stetoscopio).

Saranno proprio i circuiti interni a rilevare le variazioni di pressione causate dalle contrazioni e dalle dilatazioni delle tue arterie. Le misurazioni vengono convertite in millimetri di mercurio, e potrai leggerle comodamente sul pratico display.

In alcuni casi sono poi presenti delle funzioni accessorie, fra cui ad esempio la possibilità di registrare e memorizzare i vari dati rilevati di volta in volta per poterli confrontare. È sicuramente una funzione molto utile, soprattutto se hai la necessità di tenere sempre sotto controllo la tua pressione sanguigna o di riferirla periodicamente al tuo medico di fiducia.

Grazie a questa nostra guida allo sfigmomanometro dovresti avere imparato le differenze fra i diversi tipi e modelli presenti sul mercato. Adesso sei davvero pronto a procedere all’acquisto, andando ad individuare quale modello scegliere per te e per le tue esigenze d’uso.

Quali sono gli accessori di una friggitrice?